Bambini come fiori. Compito autentico: primi testi

I bambini sono tutti uguali eppure tutti diversi. Ciascuno coi propri tempi. Ciascuno con la propria meraviglia. Rispettarli vuol dire prendere ciò che possono dare. Senza forzature.

Fioriscono le margherite, i tulipani e le rose. Le orchidee e le pratoline.
I bambini sono come i fiori. Fioriscono quando è il momento.

Ognuno con la propria luminosa bellezza. Basta aspettare.


COMPITO AUTENTICO. CONSEGNA: dato che non ero in gita con voi, potete raccontarmi com’è andata la giornata e che cosa avete visto? Vediamo chi mi dà più informazioni.

Prima di iniziare l’attività chiudiamo gli occhi e rievochiamo la giornata, poi, alla lavagna, fisso le parole del tempo che dovranno guidare il racconto.

Il prodotto finito sono testi bellissimi, lunghi, medi, corti, corretti, sgrammaticati, in corsivo, in stampato, a sequenze illustrate …

Insomma, uno spettacolo ….

Al termine, la lettura condivisa dei vari testi permette la discussione collettiva: quali e quante informazioni sono arrivate alla maestra? Chi ne ha fornite di più? Riuscirà la maestra, mettendole insieme, ad avere il quadro completo della giornata?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.